Mount Meru

Mount Meru

Con i suoi 4566m, il Monte Meru è la quinta montagna più alta del continente africano e la seconda più alta in Tanzania. Circa 250.000 anni fa, una massiccia esplosione vulcanica spazzò via l'intero fianco orientale della montagna e la lasciò con l'aspetto caratteristico e distintivo che ha oggi. Ultima eruzione: 1910.

La salita del Monte Meru passa attraverso diverse zone di vegetazione: la foresta nella parte inferiore lascia il posto a una fitta foresta pluviale di montagna che, infine, si trasforma in una boscaglia.
Verso la cima della montagna, la vegetazione è formata da brughiera che viene sostituita dai meravigliosi deserti alpini.
Come cambia la flora anche la fauna fa lo stesso: durante l’ascesa, incontrerai grandi mammiferi come elefanti e bufali, ma potresti anche incontrare leopardi.
Per questo motivo è obbligatorio essere accompagnati da un ranger del parco armato durante il tour.

1° giorno Arusha - Momella Gate (1.500m) - Miriakamba Hut (2.500m)
Al mattino, sarete prelevati dal vostro hotel e, dopo 45 minuti di auto, arriverete alla Porta del Parco Nazionale di Arusha.
Al cancello d’ingresso, la guida completerà i moduli di iscrizione obbligatori (è possibile consultare le schede informative del parco nazionale).
Una volta completate le formalità e formata la squadra di escursionisti (composta da anche facchini provenienti dai villaggi circostanti), inizierà l’ascesa.
Un ranger del parco, armato, ti accompagnerà mentre inizi la tua escursione e avrai occasione di dare una prima occhiata alle meravigliose giraffe e bufali.
Una volta lasciate alle spalle queste mandrie, entrerai nella foresta di acacie seguendo la Strada del Sud.
Dopo una costante salita di 2 ore, raggiungerai le cascate Maio e alcuni pittoreschi prati che sono il luogo perfetto per un pic-nic.
Dopo un periodo di riposo, sarete di nuovo in marcia e presto raggiungerete il famoso “Albero di fico arcuato”. Qui il ranger del parco ti parlerà della formazione di questo albero e di come ha ottenuto la sua forma ad arco sul sentiero.
Dopo altre 2 ore circa, arriverete al rifugio Miriakamba.
Cena, pernottamento al rifugio Miriakamba e prima colazione prima di ripartire.

2° giorno Miriakamba Hut (2.500m) - Saddle Hut (3.550m)
Al mattino, lascerai il rifugio Miriakamba e seguirai un sentiero ripido con gradini di legno verso l’alto.
A causa dell’aumento di altitudine, sarà sensibilmente più fresco rispetto al giorno precedente quindi l’escursione sembrerà essere più facile.
Le nuvole spesso si trovano anche nella foresta pluviale e immergono la rigogliosa vegetazione in un’atmosfera particolare.
Dopo circa 2 ore, raggiungerai il punto panoramico ‘Mgongo wa Tembo’ (schiena dell’elefante) ad un’altitudine di 3.200 m, dove potrai goderti una meritata pausa.
Dopo un’altra lunga camminata in cui vedrai la vegetazione trasformarsi dalla foresta pluviale in un arioso terreno boscoso, raggiungerai la Saddle Hut (3.550 m) verso mezzogiorno e lì potrai rilassarti e pranzare.
Durante il pomeriggio, hai la possibilità di fare una gita a Little Meru (3.820 m), che dura ora e mezza circa e da dove si può gustare una splendida vista sul Parco Nazionale di Arusha e sul Kilimangiaro (a circa 80 km di distanza).
Tornati al rifugio, vi aspetta una cena calda prima di iniziare l’ultimo discorso in vista della salita del giorno successivo alla vetta.
Cena, pernottamento al rifugio Miriakamba e prima colazione prima di ripartire.


3° giorno Saddle Hut - Socialist Peak (4.562m) - Miriakamba Hut (2.500m)
La sveglia sarà di notte, colazione con tè e biscotti, partirai per la cima alle 02:00.
Alla luce delle torce, seguirai il sentiero attraverso la boscaglia fino al cosiddetto punto del rinoceronte (3.821 m) in cui il sentiero si trasforma in un trekking un po’ più impegnativo con occasionali salite più leggere.
Seguirai la cresta nord fino alla cima su cui camminerai su un terreno formato da cenere di lava e roccia. Dopo circa 4/5 ore, comincerai a intravedere la cima e la bandiera della Tanzania.
Dalla cima, potrete godervi il sole che sorge sopra il Kilimangiaro e la fantastica vista del cratere del Monte Meru con i suoi lati scoscesi e il “Cono della Cenere” nel mezzo.
La discesa segue lo stesso percorso fino al rifugio Saddle (3.550m) dove ci si concede una lunga pausa meritata e ci si riprende con una zuppa e tè caldi.
Una volta rifocillato, continuerai con la discesa. Nel primo pomeriggio arriverai al rifugio Miriakamba (2.500 m), stanco ma felice.
Qui, potrai rilassarti e ripensare all’ultima impresa che hai completato.
Cena, pernottamento al rifugio Miriakamba (2.500 m) e prima colazione.

4° giorno Miriakamba Hut (2.500m) - Momella Gate (1.500m)
Dopo colazione, seguirai un trekking di 2/3 ore sulla cosiddetta “Northern Route” fino a Momella Gate.
La discesa è più breve della salita, ma c’è ancora la possibilità di vedere elefanti, bufali, giraffe e le scimmie colubus.
Al cancello, saluterai alla tua squadra di escursionisti e il tuo autista ti riporterà ad Arusha.

Nota:
La salita alla vetta contiene alcuni passaggi di arrampicata semplici, ma non sicuri. Una buona abitudine alle altezze e piedi saldi sono assolutamente necessari.
In condizioni climatiche avverse (forti piogge, rocce e sentieri ghiacciati o fitta nebbia) il ranger del parco può rinviare la salita verso la vetta.
Non consigliamo le scalate nella stagione delle piogge (aprile e maggio).

In this section

Getting there

Best time to visit


Mount Meru Articles

0

Mount Meru Accommodations

0

Mount Meru Nearby Attractions

Mount Ol doinyo Lengai
"Oldoinyo Lengai" means “The Mountain of God” in the Maasai language. The summit of this strato-volcano is 2962 metres above sea level, and affords direct views into the caldera of Tanzania’s only…

Things to do:

Tarangire National Park
Tarangire National Park has some of the highest population density of elephants as compared to anywhere in Tanzania, and its sparse vegetation, strewn with baobab and acacia trees, makes it a beautiful…

Things to do:

Lake Manyara National Park
Located beneath the cliffs of the Manyara Escarpment, on the edge of the Rift Valley, Lake Manyara National Park offers varied ecosystems, incredible bird life, and breathtaking views.

Things to do:

Lake Natron
A soda lake at the base of the active Ol Donyo Lengai volcano, the area around Lake Natron is often described as having a desolate and almost lunar beauty. Lake Natron is found in the northern part of…

Things to do:

Lake Eyasi
Lake Eyasi is a seasonal shallow endorheic salt lake on the floor of the Great Rift Valley at the base of the Serengeti Plateau, just south of the Serengeti National Park and immediately southwest of the…

Things to do:

Do you have listing / info to add?     Add here

Join us on Social Media